Marque Moncler A Lyon

E se il Vecchio continente, in questo contesto, appare sempre più vecchio, moda e lusso sono sempre più la nuova linfa del mercato italiano. Ultimo esempio? Dal 23 dicembre, a fare il salto nel listino principale FTSE MIB è stata Yoox, società di e commerce specializzata in moda e design: ha preso il posto di DiaSorin (prodotti farmaceutici) e Parmalat. Da London stock exchange a Luxury stock exchange, appunto..

Non mancheranno eventi culturali, come i vernissage delle mostre segno e lo spirito. Gabriella Crespi a Palazzo Reale e of luxury curata da Italo Rota e ospitata dalla Triennale, oltre all del film not steal the jacket realizzato da Bruce Weber per Moncler. La settimana, cui sono attesi oltre 2000 rappresentanti dei media da tutto il mondo, anche l per l del monomarca Pirelli di corso Venezia, di quello Blumarine di via della Spiga e del nuovo negozio Gucci di via Montenapoleone, oltre che per le celebrazioni del centenario Trussardi, che coincide con i 150 anni dell d che la Camera della moda ha voluto ricordare adottando una nuova grafica tricolore (ansa)..

Da Ciccolella alla Prelios. C’era anche la Sopaf dei fratelli Magnoni che è stata di recente liquidita. Era entrata nella lista nera a fine giugno del 2012. Se Italia ed Europa rallentano, gli Stati Uniti vedono anche nel 2016 la crescita zero, registrando ricavi complessivi per 65,1 miliardi di euro, in crescita minimale dello 0,4% su un 2015 archiviato in flessione dello 0,2 per cento. Gap anche nel 2016 si conferma il gruppo Usa dal maggiore fatturato (14,1 miliardi di euro, in discesa dell’1,8%), mentre la crescita più forte è quella di Kate Spade (+11,1% a quota 1,2 miliardi di euro). Come per le italiane e le europee, anche per le società quotate Usa il 2016 vede contrarsi il margine ebitda, che scende al 14,3% a 8,9 miliardi di euro dal 15,2% registrato nel2015..

Piazza Affari sale dello 0,6% e sul listino principale spiccano i rialzi di Moncler (+3,5%), Exor (+2,3%), Cnh Industrial (+2,5%) e Stm (+1,9%). Vanno invece male Mps ( 2,3%) e Saipem ( 1,8%), accompagnate in rosso da A2A ( 0,3%), Bpm ( 0,1%) e Intesa Sanpaolo ( 0,4%). Fuori dal listino principale, Seat Pagine Gialle fa segnare un rialzo del 7,4%, mentre As Roma cede il 4,4%.

News2431 agosto 2016, 11:01Furla, semestre record con ricavi a 194 milioni (+28%). In Borsa entro il 2018 Un primo semestre di rinnovamento societario, quello di Furla, che non ha intaccato il percorso di crescita, anzi. In luglio e agosto l’andamento delle vendite ha seguito quello del periodo gennaio giugno e siamo ottimisti per l’intero esercizio, spiega Alberto Camerlengo, direttore generale.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento