Moncler Dames Jassen Uitverkoop

FIAT IN CONTROTENDENZA E’ POSITIVA. Tra i pochi titoli positivi si distingue Fiat, in rialzo dello 0,71% sotto i massimi di seduta dopo la promozione di Mediobanca Securities a “outperform” da “neutral” con target rivisto a 10,5 da 8,10 legato “a una revisione al rialzo delle stime su Ferrari e all’idea che un aumento di capitale sarà apprezzato dal mercato”. Il broker ha invece tagliato il giudizio su Cnh Industrial a “neutral” da “outperform” e il titolo chiude la sessione a 2,5%..

Del resto, Carlyle stata artefice della crescita di un gigante del settore come Moncler. Mentre Permira, guidata da Fabrizio Carretti, ha esperienza nel lusso, dopo aver rilanciato Valentino, poi ceduta ai reali del Qatar, e aver comprato in Inghilterra Dr Martens. Ma c un nodo: Peuterey, che ha un giro di affari sui 100 milioni, potrebbe essere troppo piccola per i grandi gruppi del private equity, abituati ad aziende di dimensioni maggiori..

La scadenza è fissata: 31 marzo. Entro quella data, infatti, Alitalia ed Etihad prevedono di concludere il dialogo e quindi presentare il nuovo Piano industriale. Lo ha detto ieri il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, che ha riaffermato la strategicità di Alitalia anche per il governo Renzi e ribadito il favore con cui si guarda al partner arabo, considerato indispensabile e necessario..

Lui e lei da Prada sono i “post modest”, dice Miuccia. Vuol dire che l’uomo smette di fare il vanitoso e si spoglia dell’arroganza. La pianta anche con quel vizio di ostentare, a parte i pantaloncini in pelle vagamente anni Settanta; a lei invece consentito essere un po’ eccentrica grazie agli occhioni, i razzi spaziali e i coniglietti disegnati sugli abitini..

Dopo qualche tempo, l cominciò ad andare sempre più male male. E l giovanotto, affranto nel vedere il suo regno andare a picco, se la ricomprò”. In effetti, la storia di questo capitano d’industria italiana è piuttosto singolare. Il nuovo millennio si apre con l’incertezza e con paure presunte o reali. Il “bug del millennio” sembra dover cancellare sicurezze acquisite, mentre è l’attentato alle Torri Gemelle a segnare un prima ed un dopo nella storia contemporanea. Sono gli anni in cui cambia tutto.

Frequento un corso di teatro, vado a pogare ai concerti. Sto facendo ora tutto quello che avrei dovuto fare a 20 anni. E quindi? Chi stabilisce quando fare cosa? Il New York Times? Un paio di giorni fa ero in un’agenzia del personale, la tipa che mi intervistava avra’ avuto 10 anni meno di me, in tailleur, camicia bianca, tutta in tiro.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento