Moncler Lyon Green

Milano, 12 settembre 2013 Sesto Rond fermata Sesto Rond Il viaggio comincia da qui, in questo bazar di luci al neon dove il falso la regola, fra borse, orologi, giacche, cinture e cover per cellulari. Saliamo in carrozza lungo i binari della contraffazione che segue la scia dei treni metropolitani. Da Nord a Sud, da Est a Ovest della Milano sotto il livello del mare, sui tre colori delle altrettante principali linee che collegano il centro alle periferie.

In questo quadro l’indice FTSE Mib non lascia il mordente di quota 21mila punti e al momento viaggia di poco sotto in lieve rialzo dello 0,35 per cento. Umore misto all’interno del listino per quanto riguarda le singole storie societarie. Su tutte prevale CNH Industrial, +3,33% a 10,55 euro, fresca di promozione da parte di S che ha rivisto al rialzo la valutazione sul debito della società portandola ad Investment Grade..

Sotto, su riga verde: “Consapevoli dal 2007”. Al solito, su Bottura, sono piovute (anche) le accuse di sessismo. Cos l’autore del fotomontaggio risponde: “Alcuni hanno apprezzato la battuta e l’hanno condivisa. Vendite sul settore lusso con Salvatore Ferragamo ( 1,4%), Moncler ( 0,9%), Brunello Cucinelli ( 1,6%). Perde terreno anche Luxottica ( 1%): Margrethe Vestager, commissaria UE per la Concorrenza, sabato scorso a margine del Forum di Villa d’Este a Cernobbio ha affermato che la fusione da 47 miliardi di euro tra Luxottica e la francese Essilor ( 0,9%) richiederà un’accurata verifica da parte delle autorità antitrust europee. Secondo gli analisti, riferisce Reuters, le due società potrebbero essere costrette a garantire maggiori concessioni rispetto a quanto inizialmente previsto per ottenere il via libera regolatorio..

La moda ha ragione. Non bisogna avere paura di un rosso o di un turchese. L’arcobaleno è un alleato prezioso della bellezza e del benessere. Nel complesso, seduta sotto pressione per tutti i bancari. Unicredit entra agli scambi in ritardo e cede il 5,18%, mentre vengono sospese in asta di volatilit Intesa Sanpaolo e Banco Popolare con un calo teorico di circa il 4%. Soffrono anche Ubi ( 4,12%), Mediobanca ( 4%) e Bper ( 4,5%)..

I dati conferiti per postare un commento sono limitati al nome e all’indirizzo e mail. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell’utente. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento