Moncler Toddler Dress

Se intervisti i dipendenti di Cucinelli, devi sentire anche quelli di Moncler, soprattutto se hai imbastito l’intera trasmissione mettendo a confronto le due aziende come se una (Moncler) fosse “il cattivo” e l’altra (Cucinelli) fosse il “buono”. Se parli dei premi di produzione o di quelli una tantum che ha dato Cucinelli, devi parlare anche di quelli di Moncler. Se cerchi di spiegare i ricarichi di Moncler, devi farlo anche con quelli di Cucinelli.

Di Serena Tibaldi11 Marzo 2016In effetti, come ambientazione non potrebbe essere pi corretta: Moncler nasce come un brand di abbigliamento d montagna per proteggere sciatori e scalatori dai rigori di certe altezze. L il fenomeno di costume e le sue verisoni glamour sono arrivate dopo, anche se poi hanno decisamente preso il sopravvento. Giambattista Valli, responsabile della linea Gamme Rouge, si rivolge idealmente a quelle origini, con qualche differenza: al posto dei dirupi scoscesi lui guarda all societ che sverna a Gstaad, e in mano sua quei pezzi da alta performance si ricoprono di lane boucl maglia jacquard e, nei casi pi estremi, di cristalli di neve ricamati.

Elefanti di stoffa, maschere anti gas fatte di capelli, tubini di maglia e completi a rombi colorati. Non sono il catalogo di una festa in maschera, ma le sfilate degli stilisti per questo inverno. A quasi 10 mesi dal loro debutto in passerella, arrivato il momento di fare un bilancio: quanti di questi abiti verranno indossati dagli uomini? E quanti, ancora, sono arrivati davvero nelle boutique? forse giunto il momento di fare un passo indietro rispetto alle provocazioni da show per concentrarsi sulla vera innovazione? Certo, non ci si deve fermare alle apparenze: le sfilate sono considerate anche momenti di teatro, di sogno, luoghi dove provocare, emozionare e stupire con effetti speciali come fanno da sempre Junya Watanabe e Comme des Gar Thom Browne e Moncler Gamme Rouge.

Cos nelle boutique, piccole e di lusso. Altro discorso per le grandi catene, come Zara o H che aspettano domattina ad eccezione di Others Stories che ha bruciato le tappe per svelare quali capi andranno in saldo e con quali sconti. Tenendo conto che le vendite per l anche quest sono state ben lontano dall scaffali vuoti partendo gi oggi alla ricerca dell si dovrebbe trovare un buon assortimento di modelli e taglie..

Non il tradizionale vucumprà, non accendini o fazzoletti. A finire sequestrati sono stati 18 giubotti, 35 borse, un paio di maglioni di lana, 7 felpe, 5 paia di scarpa, altrettanti portafogli e anche un borsello. Alcuni di questi prodotti erano esposti con prezzi oltre i 100 euro: in totale la merce finita in mano agli agenti ha un valore di diverse migliaia di euro..

- No Comments on this Post -

Lascia un commento